Benvenuti nel mio piccolo paese: girate
tranquillamente per le vie, entrate nei suoi negozi, assaggiate i suoi prodotti,
sarete accolti con gentilezza e cordialità

domenica 14 febbraio 2010

Focus sulle trippe





la trippa è formata dalle varie parti che formano lo stomaco dei ruminanti in particolare dei bovini e da altri tipi di interiora
siccome la sua preparazione è lunghissima visto da dove proviene, il lavoro di bollitura preliminare lo fanno i trippai
la trippa che arriva nel negozio è pronta per essere consumata dopo una breve cottura o anche cruda condita con olio e limone in certe sue parti
vediamo le varie parti della trippa



tipi di trippevediamo adesso la denominazione degli stomaci
i bovini hanno 3 prestomaci e uno stomaco vero e proprio
essi sono
IL RUMINE che nella denominazione merceologica prende il nome di CROCE
è la trippa liscia
tipi di trippe 4




il RETICOLO che si chiama CUFFIA ed è spugnoso


tipi di trippe 3
l'OMASO che si chiama FOIOLO o anche centopelle, libretto,millefoglie ed è fatto a molte pieghe e bianco


tipi di trippe 2lo stomaco vero e proprio ha il nome anatomico di ABOMASO e vien chiamato LAMPREDOTTO ed è marrone scuro
il nome è molto curioso, si riallaccia alla lampreda un pesce che assomiglia all'anguilla
si pensa sia chiamato così perchè le pieghe di questa trippa ricordino la bocca della lampreda ma non si conosce la causa di codesto abbinamento



Foto0008in toscana la parola trippa riguarda solo la cuffia e la croce
le altre parti si chiamano col loro nome



nella foto di gruppo si vedono in primo piano l'utero (castagnetta) e a sinistra l' esofago  (gola)
insieme alla mammella sono le trippe che si mangiano "crude" in insalata, cioè non cotte ulteriormente a casa








Nessun commento:

Posta un commento